Home

In questo sito troverai solo dentisti attenti alle Tue Paure

jvd-blue-women

Se anche tu come tanti altri sei capitato su questa pagina significa che il dentista rappresenta ancora un momento critico da affrontare, che genera ansia e paura,sappi che non sei l’unico!

La fobia del dentista è una patologia diffusa, riconosciuta ufficialmente dall’Organizzazione Mondiale della Sanità che colpisce circa il 20% delle persone. Questa paura porta spesso ad evitare o rimandare l’appuntamento dal dentista fino a quando il dolore non risulta insostenibile, con danni gravi sia alla salute orale che al portafoglio del malcapitato. Quando poi arriva il momento della visita, la paura di sentire male è talmente grande che porta il paziente in uno stato di ansia forte, che rende la seduta difficile e amplifica ogni minima sensazione di dolore.
Proprio per questo negli anni è aumentata fortemente la campagna di informazione e sensibilizzazione riguardo che mira ad un aumento delle pratiche di prevenzione come prima visita e igiene orale. Ancora di più è aumentata l’attenzione degli odontoiatri e delle aziende dentali a cercare soluzioni che rendano la seduta dal paziente indolore e atraumatica.
jvd-woman-city

Diversi studi evidenziano come i momenti più significative nel generare ansia nel paziente, sono spesso quelli meno centrali dal punto di vista dell’odontoiatra, ovvero la prima accoglienza e l’anestesia.

Se le migliorie e le attenzioni alle sale d’attesa sono spesso evidenti, con poltrone comode, televisore, musica, riviste di vario genere, giochi per i più piccolini e profumatori per eliminare il tipico odore da disinfettante che pervade gli Studi Dentistici, per quanto riguarda l’anestestesia, la tecnologia ha messo a disposizione dei professionisti alcune soluzioni per migliorarne la pratica e ridurne notevolmente il dolore, non ancora così diffuse nel mondo odontoiatrrico. Ecco perché in questo sito vengono consigliati alcuni medici che hanno scelto di dotarsi di tecnologia all’avanguardia, per eliminare il fastidio della puntura dell’ago e l’addormentamento del labbro che spesso segue l’intervento.

Ma scopriamo prima qualche informazione in più sull’odontofobia e come razionalizzare questa naturale paura e sull’anestesia dentale.